Bimba di 5 anni si sveglia dal coma con le parole di Gigi D’Alessio dopo 3 settimane di ‘buio’

La vita può stravolgersi anche solamente in quello che sembrerebbe uno stupido, insignificante istante ed è quanto accaduto mesi fa a una bambina di soli 5 anni. Il suo nome è Giulia, viaggiava in macchina coi genitori Fabrizio e Valeria, quando ha seguito la tentazione di affacciarsi al finestrino. Un gesto che ha fatto chiunque che invece a lei è costato quasi la vita. Gigi D’Alessio l’ha aiutata a riaprire gli occhi.

La piccola Giulia, nel momento in cui si è sporta con la testa fuori dal finestrino, è stata violentemente colpita da un trattore spuntato all’improvviso. Nel giro di un terribile istante, la sua vita e quella dei due genitori è cambiata per sempre. È sprofondata nel coma, condizione durata oltre tre settimane finché, coincidenza o meno, Gigi D’Alessio ha deciso di dedicarle un tenero pensiero e pare abbia funzionato.

gigi d'alessio bambina coma


Gigi D’Alessio, il caso della bambina che si sveglia dal coma

“Forza Giulia, combatti, che ti aspetto al mio concerto”, ha detto dolcemente Gig D’Alessio a Giulia nel video messaggio che ha dedicato a lei e alla sua mamma e il suo papà, Valeria e Fabrizio, devastati per ciò che hanno dovuto affrontare nelle ultime terrificanti settimane. “Non arrenderti che ti vogliamo tutti bene”, ha concluso la stella della musica partenopea nonché internazionale. E lì, qualcosa è successo.

Una volta che la sua famiglia le ha fatto ascoltare quella video dedica, è avvenuta una sorta di magia. Il messaggio ha fatto scendere delle lacrime sul volto della bimba, che poi ha sorprendentemente aperto gli occhi per qualche secondo. Il tutto dopo un importante intervento a cui si era sottoposta al Gemelli di Roma. Purtroppo i danni che ha riportato alla testa, hanno compromesso la sua attività cerebrale.

gigi d'alessio bambina coma

Questo commovente quanto strabiliante avvenimento però, ha donato nuovamente la speranza ai due genitori. La voce di Gigi D’Alessio è evidentemente servita in qualche modo come stimolo per la bimba e si è visto. Ora ha ripreso a fare i bisogni fisiologici, altro progresso insieme al segnale delle lacrime. Il tutto è stato grazie a un poliziotto, in servizio a Frosinone, Norberto Scala, amico dell’artista. “Che Dio lo benedica, è un gesto bellissimo che non dimenticheremo mai”, le parole del nonno di Giulia, Sandro.

Lutto per Albano Carrisi, una notizia per lui molto triste: “È morta a 42 anni”

“Cosa ha fatto ad Anna Tatangelo”. Gigi D’Alessio, la scoperta dopo il momento speciale

“Che disgrazia”. Lutto nella televisione, l’attrice delle fiction morta in circostanze assurde