“Addio, te ne sei andato”. Grave lutto per i Pooh, una perdita dolorosa. L’annuncio è tanto triste

Nelle ultime ore gli amati Pooh si sono trovati a dover dire ‘addio’ ad uno dei loro più fedeli ed affezionati compagni d’avventura. Uno di quelli che il più delle volte restano nel buio, per far sì che la luce degli altri sia sempre più accecante. Daniele Togni, storico tecnico della band da vari decenni, è venuto a mancare lasciando dolore e nostalgia. Roby Facchinetti, Red Canzian e tutti gli altri lo ricorderanno come Dumbo.

Non solamente tecnico, Daniele Togni ricopriva da tantissimo tempo anche l’importante ruolo di stage manager nei concerti dei Pooh. Un lungo periodo di sofferenze e difficoltà, l’ha pian piano portato alla fine della sua esistenza. A strapparlo definitivamente alla vita, infine, un attacco cardiaco. Adesso, ciò che si augurano i musicisti è che il loro amico Dumbo abbia finalmente trovato la pace che si meritava.

pooh lutto morto dumbo daniele togni


I Pooh dicono addio a Dumbo

Daniele Togni è scomparso a Bergamo lo scorso 26 maggio a Bergamo, l’infarto è arrivato mentre stava facendo la dialisi. Come accennato, era tempo che combatteva per la propria salute fisica. Soltanto due settimane fa, si è dovuto sottoporre a un intervento terribile, l’amputazione di entrambe le gambe per il diabete. Sebbene lui lavorasse prevalentemente dietro le quinte, il pubblico si ricordava bene di Dumbo.

“Sei stato per 25 anni un collaboratore, ma soprattutto amico di noi Pooh, prezioso e indispensabile con una generosità infinita”, ha commentato Roby Facchinetti commosso sul web, proseguendo: “Te ne sei andato improvvisamente dopo un lungo periodo di sofferenza e mi auguro che ora tu possa vivere in una eterna serenità. Siamo molto vicini, in questo momento doloroso alla moglie Tiziana e alla figlia Jennifer”.

pooh lutto morto dumbo daniele togni

pooh lutto morto dumbo daniele togni

Non si è fatto attendere neanche Red Canzian, che ha annunciato. “Stamattina Dumbo, amico, factotum per i Pooh per tanti anni, ci ha lasciato, a causa di un arresto cardiaco mentre faceva la dialisi”. Poi anche la dedica del biografo del gruppo, Andrea Pedrinelli: “Ci sono persone che dietro le quinte sanno essere decisive. Persone buone, persone semplici e sempre disponibili. E in fondo la leggenda l’hai fatta anche tu, Dumbo. Dopo anni davvero difficili forse ora sei in pace”. A seguire, un fiume di sentita condoglianze.

“Non è più con noi”. Lutto nella musica, l’addio a uno dei più grandi artisti

“Mi devo fermare”. Loredana Bertè, problemi di salute. L’infortunio e la visita in ospedale

Ambra Angiolini, l’incendio improvviso: fiamme alte, danni e rabbia. “Non so come sia successo”