“Io il sesso lo faccio così”. Paola Barale, confessioni hot: “C’è una cosa che dicono di me…”

Oltre ad aver ospitato una scintillante Donatella Rettore, Francesca Fagnani ha poi accolto nello studio di Belve Paola Barale che si è lasciata andare a confessioni inedite e smentite attesissime. Attorno alla sua carriera aleggia quella che sarebbe una ingiustizia, dipesa da una vicenda sfortunata ma, soprattutto, da qualcuno di tanto potente che avrebbe ordinato il suo allontanamento dal piccolo schermo. Ma non solo.

La radice di tutto sta nel famoso blitz da parte dei carabinieri nella sua abitazione, fatto risalente ai primi anni Duemila e che avrebbe fortemente leso il suo percorso lavorativo da quel momento in poi. Ma Paola Barale non si è limitata negli argomenti, parlando anche del malo modo con cui finì la sua esperienza tra i riflettori con Mike Bongiorno, al rapporto ed i tradimenti con Raz Degan fino a trattare la sua sessualità.

paola barale vita privata televisione


Paola Barale, le confessioni sulla vita privata

“Se è finito il mio momento televisivo? Su di me c’è una sorta di blocco. Se è televisivo o politico? Si dice il peccato non il peccatore, è un blocco: a livello politico no, ci sono dei personaggi. Personaggi potenti, influenti, ieri come oggi. Ha capito, dai”, ha raccontato Paola Barale cercando di farsi capire velatamente da Francesca Fagnani. Quest’ultima, appena intuito l’argomento, ha naturalmente preso la palla al balzo.

paola barale vita privata televisione

Come anticipato, altro evento sfortunato nella sua storia, quello del blitz in casa, le accuse e più di sette anni di processo. “Sulla mia carriera ha influito la storia del blitz dei carabinieri a casa, storia per la quale sono stata assolta. Ero diventata una narcotrafficante, spacciavo, fumavo erba, se lei metteva su Google Paola Barale la prima parola che usciva era coca”, ha spiegato ancora amareggiata nello studio di Belve.

“Sono stata accusata di essere lesbica e fare giochi perché dormivo in questa casa vacanze con una mia amica. Erano non vere, una cosa messa su a tavolino. È successo nel 2001, all’apice della mia carriera. Io mi sono fatta delle domande”, ha proseguito aggiungendo: “La cosa che mi dispiace è che comunque ci possa essere qualcuno che faccia così facilmente nomi senza aver verificato se la cosa sia vera o meno”.

paola barale vita privata televisione

Passando così inevitabilmente sul fronte personale, sulle voci che la vedevano omosessuale ha dato una risposta netta. “C’è la leggenda metropolitana secondo la quale sarei lesbica. Una volta per tutte, niente contro le donne, ma prediligo il fallo, ho bisogno di testosterone”, ha chiarito in modo piuttosto esplicito. Poi sul suo ex: “I tradimenti di Raz Degan? L’uomo che tradisce è un idiota”, ha sentenziato senza pietà.

Ruota d’oro, 1994

Infine la 54enne, ex moglie dell’ex ballerino nonché longevo opinionista di Uomini e Donne Gianni Sperti, ha raccontato con un po’ di amaro in bocca anche di un altro uomo con cui si sarebbe ‘separata’ non nel migliore dei modi. Stiamo parlando di Mike Bongiorno, con cui ha lavorato. “Mi sgridò davanti a tutti, con i microfoni aperti. Fu too much. Abbiamo fatto pace? Ci siamo lasciati così, non benissimo”, ha spiegato.

“Sono in terapia”. Francesco Facchinetti, la confessione choc: “Ecco di cosa soffro”

“Cosa mi fa Loredana Bertè”. Veleni tra cantanti top: la storica collega non nasconde nulla

“Fa causa al programma”. Isola dei Famosi, scoppia il caso con la concorrente: cifra a sei zeri