Tags:

“I risultati dell’esame istologico”. Fedez, come sta a due mesi dall’intervento per il tumore

Era lo scorso 22 marzo quando chiunque, gli ammiratori come gli altrettanti hater che gravitano attorno al suo imponente profilo Instagram da 13,9 milioni di seguaci, ha sussultato all’idea che Federico Lucia, in arte Fedez, fosse sotto i ferri per rimuovere un raro e pericoloso tumore al pancreas. Scoperto pochi giorni prima per puro caso. Il marito di Chiara Ferragni è tornato a parlare delle sue condizioni di salute.

L’intervento chirurgico effettuato presso il San Raffaele di Milano, durato più di sei ore, è indubbiamente andato a buon fine. Tuttavia non sembra mai il caso di esultare per chi ne ha sofferto, perché rimangono sempre in agguato. L’intera esistenza di Fedez, e di conseguenza anche di Chiara Ferragni e dei loro figli Leone (2018) e Vittoria (2021), è cambiata d’ora in poi. Ma a cambiare è stata pure la sua idea sulla vita.

fedez malattia tumore intervento esame istologico


Fedez, come sta due mesi dopo l’intervento

“È arrivato l’esame istologico e mi ritengo molto, molto fortunato. Il mio era un tumore raro, credo che colpisca una persona su un milione, è quello di Steve Jobs per intenderci”, ha cominciato a raccontare Fedez in occasione della conferenza stampa organizzata per il concerto benefico Love Mi. Un’idea che ha realizzato insieme al suo vecchio amico e collega J-Ax, con il quale ha fatto pace dopo quattro anni.

La dolce metà di Chiara Ferragni ha anche spiegato: “La fortuna è averlo preso in tempo. Questo tumore non ha una classificazione in cancerogeno benigno ma in G1, G2 e G3. Un discorso complesso, ma il mio era G1, che vuol dire ‘tanto cu*o’. L’istologico ha mostrato che non aveva preso linfonodi, non ho micro-metastasi, perciò non devo fare la chemio. Ancora non voglio dire la parola, però al 90% va tutto bene”.

fedez malattia tumore intervento esame istologico

“L’operazione è stata molto importante, mi sono stati rimossi duodeno, cistifellea, pancreas e un pezzo di intestino, ho ancora i punti però miracolosamente mi sto riprendendo, sto ricominciando a fare attività fisica, è solo un tema di ripresa dall’intervento”, ha continuato a rivelare il 32enne milanese che poi dopo ha ammesso di dover recuperare una cosa in particolare ancora: “Fisicamente ora il problema è il fiato”.

Al suo fianco per l’appunto J-Ax, sul loro ricongiungimento ha detto commosso: “È stato fondamentale averlo vicino. Il giorno in cui, dopo un controllo, hanno trovato la massa tumorale avevo appuntamento con lui, quindi è stato tra i primi a saperlo, dopo la mia famiglia. Lui aveva anche bloccato il mio numero, siamo stati al telefono per 6 ore, tirando fuori tutto. I tempi erano maturi per andar oltre e concentrarci su ciò che di bello c’è stato nella nostra amicizia”. Tutto bene quel che finisce bene, in salute e amicizia.

“È lei la nuova fidanzata di Manuel Bortuzzo”. E da quel momento la polemica infiamma

“L’ho appena scoperto”. Laura Pausini, guai con la salute: “Sentivo qualcosa di strano”

“35 milioni di euro”. Dopo la morte del vip, si scopre l’enorme patrimonio lasciato in eredità