“Fa male al cuore”. Albano Carrisi, fatti choc nella sua tenuta in Puglia: un brutto momento

Nonostante il grandissimo successo musicale e televisivo accumulato nei decenni, Albano Carrisi da sempre è voluto restare nella sua terra d’origine. Il 20 maggio del lontano 1946 è venuto al mondo in quel di Cellino San Marco, il piccolo comune pugliese in provincia di Brindisi dove tutt’oggi risiede. La sua è una tenuta meravigliosa, dove anni fa ha iniziato a dar vita a un vino amatissimo. Nelle ultime ore è stato derubato.

Essere dei personaggi pubblici, e soprattutto con grandi possibilità economiche, prima o poi, attira occhi indiscreti. Com’è accaduto a tanti dei suoi colleghi dell’ambiente dello spettacolo, Al Bano è stato vittima di un vero e proprio furto che l’ha ferito nel profondo. Svariate migliaia di euro di bottino per i ladri, che si sono comportati da vandali nella proprietà dell’artista 78enne. Ma il danno economico è il minimo per lui.

albano carrisi furto casa puglia


Albano Carrisi, il furto nella sua tenuta in Puglia

Per Al Bano il crimine più doloroso da digerire è che i malfattori abbiano devastato il suo adorato vigneto di Negramaro per estrarre violentemente dal terreno oltre 240 pali in ottone, per un valore di circa 4mila euro, poi caricati abilmente su un furgone. Non è il primo caso di questo tipo che si verifica nella zona e, intervistato dalla stampa locale, Carrisi ha rivelato cosa è accaduto rivelandosi in tutto il suo dispiacere.

albano carrisi furto casa puglia

“Hanno tagliato fili, tolto i pali, creando un danno all’interno dei vigneti, oltre che un disservizio. Tu fai le cose per bene. Dedichi tanto tempo alla tua terra e lo fai con amore e passione. Poi, però, di colpo arriva chi invece distrugge tutto quanto il tuo lavoro”, ha spiegato con il cuore spezzato per poi concludere con fortissima amarezza: “Fa davvero male al cuore”. Il fattaccio risale alla notte tra il 20 e il 21 marzo scorsi.

“Perché Cicciolina…”. Isola dei Famosi, le parole choc di Vladimir Luxuria su Ilona Staller

“È successo alla festa”. Silvio Berlusconi, i curiosi particolari del ‘quasi matrimonio’ con Marta

“Perché ho lasciato Don Matteo”. Terence Hill, la verità sull’addio: “Poteva andare diversamente”