“Perché gli manca un dito”. Nicola Savino, non tutto il pubblico ha notato la sua mano destra

Gli spettatori del piccolo schermo sono abituati a vederlo da decenni mentre li intrattiene con la stessa ironia pungente ed energica di sempre. Eppure non avevano mai notato un dettaglio che, in realtà, non dovrebbe passare facilmente inosservato. Questo anche perché lo stesso Nicola Savino ha confessato di averlo nascosto per molto tempo. Non avete ancora capito? Il conduttore non ha un dito della mano.

Non che sia poi così rilevante, ma per lui naturalmente è stato molto difficile. Anche perché si tratta di un fatto che risale a quando era solamente un neonato ricoverato in ospedale. Nicola Savino ne aveva già parlato nel corso di una intervista rilasciata a Silvia Toffanin nello studio di Verissimo. In occasione della 24esima puntata de L’isola dei famosi 2022, ne ha parlato nuovamente in una chiave più comica.

nicola savino senza dito mignolo


Nicola Savino, perché gli manca un dito

L’autoironia in questi casi è la salvezza nonché una dimostrazione di saggezza. Mentre la sua compare opinionista, amica e collega di vecchia data, Vladimir Luxuria, gli stava leggendo la mano, chiunque ha notato quel dettaglio. Ovviamente anche Ilary Blasi, che a sua volta ha estrema confidenza col collega, non ha resistito nel rimarcare la faccenda scherzandoci sopra. Nessuna offesa, soltanto ilarità e sorrisi.

nicola savino senza dito mignolo

“Avevo sette mesi, ero ricoverato in ospedale per un calo di peso e un infermiera, per sbaglio, mi tagliò il dito. Mi nutrivano con una flebo nella manina. Nel cambiarla, con una forbicina, invece di tagliare solo la garza l’infermiera mi tagliò pure il dito. Cercarono di riattaccarmelo. È stato un complesso per i primi anni di televisione”, le sue parole a Verissimo. “Non mi sarei mai sognato di parlarne o di fare vedere la mia mano, tanto che i primi tempi mettevo un arto finto”, aveva concluso, rivelando il suo escamotage.

nicola savino senza dito mignolo

La storia è riportata sul sito di Radio Deejay. “L’amputazione, involontaria, del dito è avvenuta nel luglio del 1968. Aveva perso peso. La famiglia decise di farlo ricoverare così da poterlo nutrire con una flebo. Questa necessità si è svelata decisiva nella sua vita. L’infermiera nel cambiare la flebo, ha tagliato non solo la garza, ma pure il dito mignolo della manina destra. Il personale medico dell’ospedale ha cercato di riattaccarlo, senza riuscire. Da quel momento quindi vive con nove dita”, si legge sul famoso portale.

Nicola Savino, chi è la seconda moglie stilista. E la loro unica figlia. Si era sposato a 24 anni

“La verità sul ritiro”. Edoardo Tavassi, scoppia il caso all’Isola dei Famosi: in Italia parlano

“Perché non mi vedete più”. Pupo, la verità sulla sua scomparsa: “Non ho altra scelta”