“Quindi è così?”. Don Matteo 13, la scoperta proprio alla fine dell’ultima puntata

C’è sempre lui di mezzo quando spunta una gustosa indiscrezione sulle sorti della ventennale fiction di Rai 1 Don Matteo. Pietro Pulcini, interprete del brigadiere Ghisoni, si è lasciato scappare una novità sulla storia che intrattiene i telespettatori dall’esordio televisivo del 2000. Storia che, da quest’anno, si è tinta di rivoluzione con la sofferta pensione di Terence Hill e l’arrivo di Raoul Bova nei panni di Don Massimo in Don Matteo 13.

Sin dai tempi in cui Don Matteo era un format giovanissimo e le sue avventure si svolgevano a Gubbio e fino poi al trasferimento a Spoleto e la grande trasformazione di sceneggiatura, Pietro Pulcini, in qualità spalla Maresciallo Cecchini, è rimasto fedele al set. E per questo motivo, il più delle volte, è lui che ha la responsabilità di fornire curiosità sul destino della serie televisiva, come ha fatto ora tramite il sito Di Lei.

don matteo prossima edizione raoul bova


Don Matteo 13, indiscrezioni alla fine della fiction

Il mitico e amato Terence Hill non aveva del tutto intenzione di svestirsi del personaggio e della storia, di Don Matteo. Aveva proposto agli autori e i produttori di cambiare la modalità delle riprese, che erano un po’ troppo pesanti per lui ormai, dal momento che, spesso, si girava ininterrottamente ed anche di notte. Un’idea che non è stata condivisa e che, in serenità, ha portato all’arrivo del fascinoso Don Massimo.

Terence Hill, in ogni caso, sembra possa presto tornare sul set per qualche scena. O almeno questo ciò che il pubblico ha interpretato guardando questa stagione, la 13esima. L’attore veneziano ha raccontato di essersi trovato in perfetta sintonia con Raoul Bova, un ottimo passaggio di testimone dunque. Stessa idea per il resto del cast di vecchia data, che lo ha integrato con grande piacere nella loro gran famiglia.

don matteo prossima edizione raoul bova

“Raoul è una persona stupenda che si è integrata benissimo nel gruppo”, ha confermato Pietro Pulcini nell’intervista. “Appena è arrivato, sembrava già uno di famiglia”, ha raccontato. Poi la parola di troppo: “C’è un clima pazzesco in Don Matteo e si ricreerà appena torneremo sul set”, si è lasciato scappare il brigadiere Ghisoni, confermando così le voci sulla 14esima stagione. E sul possibile ritorno di Terence Hill? “Al momento nessuno sa niente”, ha concluso velandosi improvvisamente di un intrigante velo di mistero.

“Dietro ci sono cose gravi”. Guendalina Tavassi, perché tra le lacrime ha lasciato l’Isola dei Famosi

Ambra Angiolini, l’incendio improvviso: fiamme alte, danni e rabbia. “Non so come sia successo”

“Si è saputo”. Alberto Matano, scoperta la decisione della Rai su La vita in diretta